Come perdere peso mangiando in modo corretto

La prima regola da tenere a mente è non farti morire di fame. La maggior parte delle persone che stanno cercando di perdere peso ha provato questo metodo e semplicemente non funziona. Se non funzionava prima, perché dovresti farlo di nuovo? È stato dimostrato più e più volte che le persone che usano il metodo della fame per cercare di perdere peso finiscono per ingrassare solo dopo ogni sessione. Non è colpa loro. Quando una persona muore di fame, il suo corpo non sa quando riceverà di nuovo il cibo di cui ha bisogno. È qui che entra in gioco il nostro trucco ancestrale e i nostri corpi fanno tutto il possibile per conservare il grasso. Questo meccanismo evolutivo viene spesso definito “meccanismo di protezione dalla fame” o “modalità di fame”. Per le donne, questo meccanismo evolutivo si attiva quando il corpo non soddisfa le sue esigenze nutrizionali (circa meno di 1200 calorie per le donne).

La modalità fame rallenta la perdita di grasso corporeo e innesca la perdita di massa muscolare. Ciò produce un effetto sfavorevole sulla composizione corporea, risultando in un tipo di corpo noto come grasso magro. Questo significa semplicemente che ti ritroverai con una percentuale di grasso corporeo più alta, anche se pesi di meno.

Fatti sulla fame:

1. Fatica

Quando muori di fame, stressi il tuo corpo. Lo stress, a sua volta, aumenta il cortisolo che aumenta il grasso della pancia. È ovvio che il tuo corpo non sa che stai trattenendo di proposito calorie da esso e che ci sono diversi ristoranti ed empori di fast food proprio dietro l’angolo.

2. Apporto calorico

Il tuo corpo crede semplicemente che abbassi il tuo apporto calorico così gravemente che deve esserci una carestia; e poiché non sa quando saranno disponibili le scorte di cibo, rallenterà tutti i processi non importanti per risparmiare energia, come il rallentamento del metabolismo. Per il corpo, risparmiare energia significa bruciare meno calorie.

3. L’importanza dei nutrienti

Quando privi il tuo corpo di importanti nutrienti, non riuscendo così a soddisfare le esigenze caloriche e nutrizionali del tuo corpo. Ciò non solo aumenterà il rischio di problemi medici, ma renderà anche la perdita di peso molto più difficile.

4. Comprendi il tuo plateau di perdita di peso

Alla fine, raggiungerai un plateau di perdita di peso e quindi rinuncerai alla tua dieta ipocalorica e riguadagnerai tutto il peso. Perché questo accade? Una volta che inizi a mangiare normalmente, riguadagni il tuo peso, e poi un po’, perché il tasso metabolico del tuo corpo non è tornato alla normalità. Ricorda, il tuo tasso metabolico rallenta con la tua privazione calorica. Poiché il tuo tasso metabolico è ancora lento, ciò significa che durante il periodo post-dieta avrai bisogno di meno calorie rispetto a prima.

5. Aumenta il tuo tasso metabolico

Per dimagrire, è importante fare il più possibile per proteggere il tasso metabolico e, se possibile, aumentarlo. Per fare ciò, devi ingannare il meccanismo di protezione dalla fame del tuo corpo, attraverso un’attenta manipolazione dell’apporto calorico giornaliero, utilizzare l’esercizio cardiovascolare per aumentare il deficit calorico e implementando un allenamento di resistenza per evitare la perdita di massa muscolare.

Tutto si riduce al fatto che l’uomo o la donna media devono ridurre l’assunzione di calorie di almeno 500 al giorno per perdere 1 chilo a settimana. Come in tutto il resto, ci sono delle variabili che devono essere prese in considerazione. Ogni persona e il suo corpo sono diversi.

Se stai osservando il tuo apporto calorico per ridurre il tuo peso, devi anche tenere a mente i nutrienti che assumi. Un metodo semplice da tenere a mente è mangiare una serie colorata di verdure. Le verdure rosse, verdi e gialle forniscono un ricco assortimento di sostanze nutritive che sono vitali per il tuo corpo per mantenere la tua salute.

I seguenti sono alcuni suggerimenti per aiutarti a perdere peso

1. Bevi acqua e dimentica il resto

Se la perdita di peso è il tuo obiettivo, oltre a tè e caffè, elimina tutte le bevande. Le bevande sono estremamente ricche di zuccheri e ricche di calorie, ma non ti riempiono. Questo include i succhi di frutta, mentre ad alto contenuto di sostanze nutritive sono anche ricchi di calorie. Dovresti mangiare la tua frutta per includere la fibra. Le verdure sono un’eccezione. Puoi spremere le verdure senza aumentare l’assunzione di zucchero.

2. Preferisci il formaggio di capra al formaggio di mucca

Le calorie del formaggio variano notevolmente. Il formaggio prodotto con latte di capra contiene circa il 40% di calorie in meno rispetto al formaggio normale.

3. Mangia grassi monoinsaturi per perdere peso

Mangia cibi ricchi di acidi grassi monoinsaturi (M UFA), come noci, olio d’oliva e avocado. Non solo aiutano nella perdita di peso, ma riducono anche il grasso della pancia.

4. Aggiungi caffeina alla tua dieta

Bevi caffè o ancora meglio, tè verde ricco di antiossidanti. 2 tazze di caffè al giorno aumenteranno il metabolismo e ci sono prove che l’assunzione giornaliera di caffè protegge dall’Alzheimer. Consumare 5 tazze di tè verde al giorno aumenta il metabolismo del 20% aiutandoti a bruciare i grassi e perdere peso.

5. Aggiungi la senape per perdere peso

Gli scienziati hanno dimostrato che semplicemente aggiungendo un cucchiaio di senape al tuo pasto puoi ridurre il grasso della pancia di un enorme 20%.

6. Acquistare per perdere peso

Quando lo shopping sceglie di conservare cibi naturali con ingredienti, li troverai nella natura. Stai solo tornando alle origini.

7. Mangia più proteine

Le proteine ​​sono molto sazianti ma relativamente povere di calorie. Mangiare un sacco di proteine ​​magre significa che puoi ridurre le calorie e perdere peso senza sentirti affamato. Le tue scelte migliori per tagli magri proteici di carne, pesce come salmone, ecc. e uova.

Conclusione

Una linea guida importante per la selezione delle scelte alimentari è se gli ingredienti contenuti sull’etichetta sono qualcosa che non puoi pronunciare o capire, non mangiare. Dai l’addio a cibi preparati, cibi lavorati e fast food per vedere il tuo girovita restringersi.